La Baby Boutique dell'usato

Il nostro sistema

I nostri negozi (presenti in Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e in Emilia Romagna) svolgono attività di intermediazione nella compravendita tra privati di attrezzature ed abbigliamento per bambini. Operiamo come Mercatini dell'Usato, ma siamo specializzati nel settore infanzia e bimbo. Le “baby boutiques” Baby Boom ritirano in conto vendita tutto ciò che è utile alla mamma e ai bambini, dalla gravidanza ai 14 anni: abbigliamento premaman, articoli per l’infanzia (carrozzine, passeggini, seggioloni, piccola puericultura), abbigliamento per bimbi, giocattoli, libri, arredi per camerette, attrezzature sportive. Ritiriamo quindi articoli usati che siano in ottime condizioni e li immettiamo nuovamente in circolo: consentendo a chi li ha gia' utilizzati di liberarsene realizzando anche qualche introito, diminuendo la produzione di rifiuti mettendo in condizione chi vuole oggetti di qualita' di acquistarli a prezzi inferiori rispetto al mercato del nuovo. Gli oggetti che ritiriamo devono essere consegnati in condizioni perfette, privi di difetti e puliti. Alcune utili indicazioni per aiutarvi a selezionare gli oggetti da consegnarci. Abbigliamento: I mercatini dell'usato Baby Boom ritirano solo capi di marca e che siano presentati lavati, stirati, senza riparazioni di alcun tipo. Inoltre, selezioniamo solo capi recenti e attuali. Alcune marche non vengono ritirate, a meno che non si tratti di capi nuovi, con etichetta originale.Tra queste, per esempio: Ellepi, Chicco linee basic, Benetton, Prenatal, Campagnolo, DoDiPetto, Zara, H&M, IANA, idexe, Obaibi, Okaidi, Original Marines, Upim / Blukids, Oviesse, Sugar Club, Bimbus, Grain De Ble, SrgMajor, Sarabanda Fanno eccezione i capi Benetton, Prenatal e Chicco Nursery, che vengono ritirati nella fascia neonato, vale a dire fino ai 12 mesi, e i capispalla (giacconi, piumini, cappotti) Il ritiro dei capi di abbigliamento è stagionale: da settembre autunno / inverno da novembre abbigliamento e attrezzature da neve da gennaio costumi di carnevale da marzo primavera / estate da maggio capi e attrezzature mare. Giocattoli e attrezzature: Anche giocattoli e attrezzature devono essere di marca, e dove richiesto recanti bollini di omologazione e certificazione internazionale. Per la sicurezza dei vostri bambini non ritiriamo giocattoli che non siano garantiti da marchi di qualita' (Chicco, Clementoni, Fisher Price, ecc...) o attrezzature, per esempio i seggiolini auto, che non siano provvisti di omologazioni in corso di validita'. I giocattoli e le attrezzature devono essere completi di tutte le loro parti e funzionanti, con batterie atte a mostrarne il corretto funzionamento. Se dotati di scatola e manuali di istruzioni, ovviamente acquistano maggior valore. Prima di portare un articolo in vendita considerate se e' in condizioni tali che voi stesse lo acquistereste per i vostri bambini! La determinazione del prezzo di vendita
I nostri negozi svolgono attività di intermediazione nella compravendita tra privati.

Le “baby boutiques” Baby Boom ritirano in conto vendita tutto ciò che è utile alla mamma e ai bambini, dalla gravidanza ai 12 anni: abbigliamento premaman, articoli per l’infanzia, abbigliamento per bimbi, giocattoli, libri, arredi per camerette, attrezzature sportive, ecc.

Gli oggetti devono essere consegnati in condizioni perfette, privi di difetti e puliti.
I giocattoli devono essere completi di tutte le loro parti e funzionanti.
I capi di abbigliamento lavati e stirati e “senza un filo tirato”. La filosofia del gruppo porta a scegliere solo capi firmati e alla moda. Il ritiro dei capi di abbigliamento è stagionale.

Ogni articolo verrà messo in vendita ad un prezzo concordato con il proprietario, e comunque sempre intorno alla metà rispetto al nuovo. L’importo della merce venduta sarà corrisposto al proprietario nella percentuale del 50% netto (mentre l'altra 50% resterà a Baby Boom).

L’esposizione della merce è gratuita.

  • La durata dell’esposizione (al prezzo concordato con il proprietario) è limitata ai primi 60 giorni.
  • Dal 60° al 120° giorno, infatti, verrà applicato uno sconto progressivo anche fino al raggiungimento del 50% (del prezzo concordato con il proprietario).
  • Dal 121° giorno la merce non venduta, che non sarà ritirata dal legittimo proprietario, verrà data in beneficenza ad enti o associazioni benefiche operanti sul territorio di competenza del negozio oppure venduta da Baby Boom al miglior prezzo di vendita.

È cura del proprietario verificare i tempi di esposizione ed eventualmente richiedere il reso della merce entro il 60° o il 120° giorno, nel caso non venissero accettati i termini del contratto.

La consegna ed il ritiro degli oggetti sono del tutto a carico del proprietario.